La nave della Sila
 

News

A Ciambra

Proiezione. Ore 17.00, ingresso libero

 

 

 

 

A Ciambra, di Jonas Carpignano, David di Donatello 22 marzo 2018 per la miglior regia riconosciuta al giovane e talentuoso regista italo-americano, che con 'A Ciambra', luogo in cui vive una comunità rom stanziale di Gioia Tauro, in Calabria, si aggiudica anche il miglior montaggio andato ad Alfonso Goncalves.      

 

 Carpignano ha vissuto a lungo negli Stati Uniti ma non ha mai smesso di pensare all’Italia, alle sue zone povere e remote, mettendo al centro gli emarginati che le abitano. Dopo l’ottimo Mediterranea, proiettato a La Nave lo scorso anno, arriva il suo secondo lungometraggio, il migliore dei film italiani visti quest’anno a Cannes. È stata una delle rivelazioni della Quinzaine des réalisateurs, dove ha vinto l’importante Label Cinema Award come miglior film europeo. Come in Mediterranea siamo di nuovo in Calabria, per raccontare il rapporto tra rom e africani nella zona di Gioia Tauro, dove c’è una sorta di enclave, la Ciambra appunto, con casermoni in cui le due comunità vivono gomito a gomito. Carpignano ci fa seguire le vicissitudini quotidiane di un ragazzino rom, Pio Amato, circondato da una famiglia davvero numerosa.  Unitarietà, specchio, osmosi con la dualità pervadono coerentemente ogni livello del film.

20/8/2018